Seguici su facebook dove troverai simpatici video e tutte le ricette di Come ti recupero clicca sul link https://www.facebook.com/102004205484576/videos/210998987523155

La ricetta che andremo a vedere oggi, ad Altomonte, è conosciuta con la denominazione dialettale ‘Minestra i mischiglia cu zafarani cruschi e aulivi’. È un piatto molto buono sia da caldo che da freddo.

Io e mia madre abbiamo trovato bieta e spinaci nati spontaneamente nell’orto di famiglia. Se non avete un vostro orto potete rivolgervi a un contadino che conoscete o andare in negozio.

Ingredienti per 4 persone:


500g di verdure miste di campo (spinaci e bieta),
2 zucchine medie,
12 peperoni secchi,
Una ventina di olive nere.
2 spicchi di aglio,
Olio per friggere e sale q.b.

Procedimento:

Per prima cosa mondate e lavate spinaci, bieta e zucchine. Le verdure a foglia lasciatele intere, togliete solo la parte di gambo più dura.

Tagliate le zucchine a fiammifero.

A questo punto mettete una pentola con l’acqua sul fuoco, quando bolle riponete le verdure miste e fate cuocere 5 minuti.

Adesso potete togliere le verdure dalla pentola con la schiumarola.

Poi prendete una padella, versate dell’olio evo, schiacciate gli agli in camicia e fate sfrigolare.

A questo punto unite le verdure e insaporitele aggiungendo sale q.b..

Infine mondate i peperoni secchi e friggeteli con le olive nere.


Le vostre verdure miste sono pronte.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian