Ingredienti per 4 persone:
100 grammi di bianchetto,
1 uovo,
100 grammi di farina 00,
Acqua e sale q.b.
Qualche ciuffo di prezzemolo,
Olio per friggere.

Procedimento: 
Per prima cosa tritate il  prezzemolo; poi ponete il tuorlo e l’albume d’uovo in una ciotola e sbattete  bene  con una frusta. Sempre  frustando unite sale (se lo gradite anche il pepe che io ho evitato perché ho preparato le frittelle di bianchetti anche per i miei nipotini); aggiungete la farina e mescolate  velocemente. Quando il composto inizia ad amalgamarsi aggiungete il  prezzemolo e acqua q.b.
La pastella  dovrà risultare  densa.

Per ultimo unite e mescolate  il bianchetto giusto  prima  di friggere.

A  questo punto portate l’olio  a temperatura  di 160-170 gradi e con l’aiuto  di 2 cucchiai (1 per prendere il  composto e l’altro  per farlo scivolare nell’olio) create le vostre frittelle di bianchetti.

Quando  le frittelle  sono  ben dorate, sono pronte  e si possono  mettere  su carta assorbente. Solitamente  mia nonna  le metteva appena  pronte a centro  tavola perché calde sono più buone da gustare.


One thought on “Frittelle di bianchetti ricetta delle nonne

  1. Un’ottima idea per antipasti o stuzzichini da servire in tavola!
    Li adoro caldi, ma si possono mangiare anche freddi o riscaldarli.
    Ricetta semplice e di grande gusto!
    Grazie chef Maury per le tue idee!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian